La Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dell'Italia visita la Maison de la Femme del progetto RASAD

  • 9 05 2019
Denisa Raluca Savulescu (capoprogetto RASAD),  Florentin Tougouma (staff RASAD), Neewerbendin Kouad (coordinatrice locale RASAD), Emanuela Claudia  Del Re (Vice ministre des Affaires étrangères et de la Coopération internationale de l’Italie) et des autres membres du projet RASAD, Maison de La Femme, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Denisa Raluca Savulescu (capoprogetto RASAD), Florentin Tougouma (staff RASAD), Neewerbendin Kouad (coordinatrice locale RASAD), Emanuela Claudia Del Re (Vice ministre des Affaires étrangères et de la Coopération internationale de l’Italie) et des autres membres du projet RASAD, Maison de La Femme, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Andrea Romussi (Ambassadeur italien du Burkina Faso), Denisa Raluca Savulescu (chef du projet RASAD), Pauline Aicha Zoeringre (logiste RASAD), Florentin Tougouma (staff RASAD), Neewerbendin Kouad (coordinatrice locale RASAD), Emanuela Claudia  Del Re (Vice-ministre des Affaires étrangères et de la Coopération internationale de l’Italie), Maison de La Femme, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Andrea Romussi (Ambassadeur italien du Burkina Faso), Denisa Raluca Savulescu (chef du projet RASAD), Pauline Aicha Zoeringre (logiste RASAD), Florentin Tougouma (staff RASAD), Neewerbendin Kouad (coordinatrice locale RASAD), Emanuela Claudia Del Re (Vice-ministre des Affaires étrangères et de la Coopération internationale de l’Italie), Maison de La Femme, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Pranzo della  delegazione al Ristorante La Jardinière, Andrea Romussi (Ambasciatore italiano in Burkina Faso), Florentin Tougouma (staff RASAD), Domenico Bruzzone (Direttore Ufficio Regionale AICS Burkina Faso),  Emanuela Claudia Del Re (Vice-ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale dell’Italia), Neewerbendin Kouad (coordinatrice locale RASAD) e altri collaboratori, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Pranzo della delegazione al Ristorante La Jardinière, Andrea Romussi (Ambasciatore italiano in Burkina Faso), Florentin Tougouma (staff RASAD), Domenico Bruzzone (Direttore Ufficio Regionale AICS Burkina Faso), Emanuela Claudia Del Re (Vice-ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale dell’Italia), Neewerbendin Kouad (coordinatrice locale RASAD) e altri collaboratori, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Emanuela Claudia Del Re (Vice-ministra degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale dell’Italia) con delle beneficiarie del progetto RASAD, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Emanuela Claudia Del Re (Vice-ministra degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale dell’Italia) con delle beneficiarie del progetto RASAD, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Emanuela Claudia  Del Re (Vice-ministra degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale dell’Italia) e Denisa Raluca Savulescu (capoprogetto RASAD) con dei prodotti orticoli desio siti di progetto RASAD, Maison de La Femme, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Emanuela Claudia Del Re (Vice-ministra degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale dell’Italia) e Denisa Raluca Savulescu (capoprogetto RASAD) con dei prodotti orticoli desio siti di progetto RASAD, Maison de La Femme, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Andrea Romussi (Ambasciatore italiano del Burkina Faso) con la delegazione italiana, Ristorante La Jardinière,  Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

Andrea Romussi (Ambasciatore italiano del Burkina Faso) con la delegazione italiana, Ristorante La Jardinière, Cissin, Ouagadougou, 05.05.2019

La Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dell'Italia, Emanuela Claudia Del Re, si è recata in Africa occidentale (Niger, Burkina Faso e Mali) per una vista sul campo. Concentrandosi su questi tre paesi del Sahel, il viaggio ministeriale si è concluso nel paese degli uomini integri, in cui il Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dell'Italia, ha visitato la Maison de la Femme di Cissin (Ouagadougou), uno dei due Centri Polifunzionali del progetto RASAD. Questa visita si inquadra all'interno dell'interesse dell'Italia per i fondi di investimento per il Burkina Faso e gli altri paesi della regione del Sahel.

Infatti, Emanuela Claudia Del Re, ha fatto capire che l'Italia è davvero impegnata in progetti che riguardano l'empowerment delle donne, che è anche una priorità di intervento dell'associazione Tamat, capofila del progetto, di ICCV / Nazemse, partner locale e dell0intero partenariato. "Devo dire che RASAD è un progetto eccellente perché tocca più da vicino i problemi della comunità", ha affermato la vice ministro. Ha aggiunto: "Ecco perché ci concentriamo sulle aree più vulnerabili attraverso l'empowerment delle donne. Le donne sono la forza trainante della comunità e ogni prodotto qui rappresenta la possibilità di emancipazione della donna. Riaffermiamo il nostro sostegno a Tamat ".

La capoprogetto RASAD e rappresentante del paese della ONG Tamat, Denisa Raluca Savulescu, ha detto che l'Italia è un partner essenziale per il Burkina Faso, soprattutto nella questione migratoria. "Molti giovani africani migrano alla ricerca di un futuro migliore e i fondi che riceviamo dall'Italia sono uno strumento per limitare le migrazioni sostenendo i paesi da cui partono i migranti".

La visita della Vice-Ministra è in linea con il progetto RASAD - Reti d'acquisto per la Sicurezza Alimentare con il supporto della diaspora burkinabé d'Italia, reso possibile con il sostegno della diaspora burkinabè d'Italia. Come la coordinatrice locale del progetto RASAD, Neerbewendin Kouad, ha dichiarato: "il progetto, incentrato sulla sicurezza alimentare, sull'agroecologia e sull'agricoltura contrattuale, investe ben cinque comuni rurali attorno a Ouagadougou con un'attenzione particolare alle donne. Va notato che il progetto ha al suo attivo due centri multifunzionali, con ristoranti biologici, ecc. "

Aggiungi un commento